Le coppe continentali sudamericane hanno emesso i verdetti per capire chi si giocherà i trofei 2020, scivolati nel nuovo anno: in Copa Libertadores, San Paolo batte Buenos Aires 2 a 0, abbastanza nettamente, con il Santos che a Villa Belmiro abbatte il Boca Juniors con un secco 3 a 0, mentre a Palestra Italia, il Palmeiras soffre le pene dell’inferno contro il River di Napoleon Gallardo, che fin da subito prova la clamorosa rimonta, dopo il 3 a 0 dell’andata, chiudendo addirittura il primo tempo avanti già sul 2 a 0, ma nella ripresa, anche con qualche episodio dubbio, non riesce ad agguantare il punteggio che sarebbe valso almeno i supplementari, per cui il Verdao ed il Peixe daranno vita ad un derby paulista, in territorio carioca, infatti la finale si disputerà Sabato 30 Gennaio al Maracanà, dove ci sarà un pizzico di Argentina, con l’arbitro Patricio Lousteau e l’addetto al VAR Mauro Vigliano.

In Copa Sudamericana, nella semifinale tutta argentina, si conferma la superiorità del Lanus che, dopo l’1 a 0 in trasferta a Liniers, sconfigge anche al ritorno il Velez, un 3 a 0 senza compromessi, che manda il Granate in finale: nella seconda semifinale, si gioca tutti in 4 giorni, a causa del rinvio per i casi di positività nel Defensa, di cui parlammo settimana scorsa, 0 a 0 nel match di andata sul campo neutro di Asuncion, in Paraguay, contro i cileni del Coquimbo Unido, Las Piratas, ritorno senza storia a Florencio Varela, con l’Halcon di Valdanito Crespo che si impone per 4 a 2, con una tripletta di Braian Romero, raggiungendo la finale di Sabato 23 Gennaio, al Mario Kempes di Cordoba.

Tempo di verdetti anche per la Copa Maradona, con le due fasi che sono giunte ai loro epiloghi: per la Fase Campeonato, si affrontavano il Boca ed il Banfield, mentre per la fase Complementacion, scontro tra Rosario Central e Velez.

Canallas e Fortin hanno dovuto aspettare il recupero dell’ultimo match del girone, da parte del Defensa, che in caso di vittoria sull’Aldosivi con 6 gol di scarto, sarebbe giunto alla definizione al posto dei giallo blu di Rosario, ma il pirotecnico 4 a 4, ha garantito agli uomini di Kily Gonzalez la partecipazione alla sfida contro il Velez. Sfida molto nervosa quella del Bicentenario di San Juan, con ben 3 espulsi, Martinez e Bottinelli per il Central, Galdames per il Velez. Vittoria dell’equipo de Liniers per 3 a 1, vantaggio al 9° su rigore con El Wachiturro Centurion, pari al 25° di Marinelli per la Canalla, nuovo vantaggio fortinero all’80° di Thiaguito Almada e sigillo per il 3 a 1 finale, nel recupero, con Monzon. Il Velez così si aggiudica la fase Complementacion ed aspetta il verdetto della finale della Fase Campeonato, la cui squadra perdente se la vedrà con gli uomini di Pellegrino per un posto nella Sudamericana 2022.

Sempre al Bicentenario di San Juan, finale della Copa tra Boca e Banfield, con riflessi anche sulle squadre qualificate alle coppe continentali 2021. Partita accesa, con gli Xeneizes che si portano avanti con Edwin Cardona, ma vengono raggiunti al 95° da una rete dell’ex River Luciano Lollo, per cui si va dagli 11 metri, dove per il Banfield sbaglia Jorge Rodriguez, mentre percorso netto per il Boca, con rigore decisivo di Buffarini, che consegna il trofeo agli uomini di Miguelito Russo. La vittoria del Boca estromette il Banfield dai discorsi Coppe 2021, ma lascia aperto lo spiraglio Sudamericana 2022, nello spareggio contro il Velez; per i giochi relativi al 2021, sarà perciò decisiva la finale di Sudamericana tra Lanus e Defensa: con la vittoria del Granate, entrambe le compagini salirebbero in Libertadores, ma gli uomini di Zubeldia andrebbero alla fase a gironi, dove già ci sono Boca, River, Racing e Argentinos Juniors e lascerebbe agli uomini di Crespo i preliminari, in caso di affermazione del Defensa invece, Halcon e San Lorenzo in Libertadores, Defensa ai gironi e Ciclon ai preliminari. Il combinato disposto Boca campione di Copa / Lanus & Defensa in Libertadores libera 2 posti nella Sudamericana 2021 per l’Arsenàl e l’Independiente, con Newell’s, Talleres e Rosario Central già certe di parteciparvi.

Si è svolto anche il 1° playoff promozione della B Nacional, con la vittoria ai rigori del Sarmiento de Junin, che torna in Primera, a scapito dell’Estudiantes de Rio Cuarto, capitanato dal Gordo Nestor Ortigoza, che dovrà aspettare la tiritera della fase di definizione della sua sfidante per il 2° posto che vale l’accesso alla Primera 2021, mentre per la Copa Argentina vittoria per 1 a 0 del Colon sul Cipolletti. Altre notizie, sul fronte del mercato allenatori, sono le dimissioni di Dabove dalla panchina dell’Argentinos Juniors, per accasarsi al San Lorenzo, Juan Antonio Pizzi nuovo conducador del Racing e l’approdo all’Aldosivi di Pintita Gago, fresco di ritiro.

Vi lasciamo con i video delle 2 finali, del recupero del Defensa, del playoff di B Nacional ed un’esibizione particolare nell’intervallo di Boca – Banfield, per ricordare il grande Diez, con musicisti d’eccezione, tra cui citiamo alla chitarra l’ex San Lorenzo e Fiorentina Gonzalo El Mariscal Rodriguez ed alle tastiere l’ex Estudiantes Pablo El Payaso Luguercio.