Chiusa con la liquidazione, anche in senso economico, l’era Sampaoli, la Federazione Calcistica Argentina, l’AFA, deve ancora scegliere il nuovo conducador dell’Albiceleste, che ridia lustro ad una squadra, uscita abbastanza a pezzi dal mondiale russo. Ma intanto, nell’attesa che venga nominato il nuovo ct, tra una rosa di nomi che comprende El Tigre Ricardo Gareca, Josè Pekerman e El Negro Jorge Almiron, per le prossime amichevoli, a guidare la Seleccion è stato chiamato l’ex giocatore tra le altre di Lazio e Atalanta Lionel Scaloni, che arriva dall’Under 20: sarà coadiuvato da Hugo Tocalli e dal Payaso Pablito Aimar, ex idolo del Monumental con la maglia del River.

Intanto, sul versante Copa Argentina, si è completato il quadro dei match valevoli per i 32esimi di finale,  in cui abbiamo assistito ad altre goleade tennistiche, come quelle del Boca Juniors per 6 a 0 contro l’Alvarado e con il medesimo punteggio, la vittoria del Rosario Central contro la Juventud Antoniana, mentre più sofferte sono state le affermazioni del Talleres, 2 a 1 al Midland e del Lanus, 4 a 2 ai rigori ai danni del Douglas Haig.

In contemporanea con la definizione dei 32esimi, si sono altresì disputati dei match valevoli già per i 16esimi di finale, con il successo per 3 a 1 del River Plate contro El Viola, il Club Atletico Villa Dalmine, chiamato così perchè i fondatori italiani del club, nel 1956, erano tutti tifosi della neo scudettata Fiorentina e scelsero come colore delle maglie proprio il viola e la vittoria del Gimnasia La Plata per 1 a 0 sull’Olimpo di Bahia Blanca.

Per quanto riguarda la Copa Sudamericana, sono in via di svolgimento i 16esimi di finale: questa notte, importantissimo successo a San Paolo per il Colon di Santa Fè, che espugna il Morumbì per 1 a 0 con la rete all’80° di Matias Fritzler, guardando con ottimismo al ritorno del Cementerio de Los Elefantes, in programma il 16 Agosto, mentre dopo l’affermazione del Defensa ai danni del El Nacional, compagine ecuadoriana, anche il Banfield approda agli ottavi, sconfiggendo al Florencio Sola per 2 a 0 gli uruguaiani del Boston River, ribaltando così la sconfitta dell’andata per 1 a 0 e guadagnandosi lo scontro fratricida con i giallo verdi del Defensa.

E veniamo ora alle presentazioni, poichè da settimana prossima partiranno gli ottavi di finale di Copa Libertadores: tra le compagini argentine, esordirà Martedì 7 l’Estudiantes, che a La Plata affronterà i campioni in carica del Gremio, Mercoledì 8 alla Bombonera si affronteranno il Boca ed il Libertad, Giovedì 9 grandissimo scontro al Cilindro di Avellaneda, con il derby argentino tra Racing e River, mentre l’Atletico Tucuman ospiterà i colombiani dell’Atletico Nacional. L’ultima compagine argentina che prenderà parte agli ottavi sarà il 21 Agosto l’Independiente, che al Libertadores de America riceverà il Santos, in un match dal sapore nostalgico, tra 2 delle compagini sudamericane più prestigiose, infatti il club di Avellaneda è soprannominato El Rey de Copas, in quanto squadra del continente con più Libertadores all’attivo, ben 7.

Venendo al “fronte interno”, tra una settimana prenderà il via la nuova Superliga, con l’anticipo di Venerdì 10 allo Josè Amalfitani tra il Velez ed il Newell’s: gerarchie pressochè invariate, al netto di ulteriori partenze ed arrivi del mercato, comunque Boca davanti a tutti, in attesa di capire se il talentissimo El Kichan Pavon approderà o meno in Europa, poi le solite River Plate, orfano di Saracchi, andato a Lipsia, con la situazione Pity Martinez da monitorare, Racing Avellaneda, depredato dall’Italia con le partenze del Toro Lautaro Martinez sponda Inter e del portiere Juan Musso, colpo a sorpresa del neo DS dell’Udinese Daniele Pradè, che dall’Argentina ha anche prelevato l’esterno offensivo dell’Huracan Ignacio Pussetto e sta provando il colpo Marcos Senesi con il San Lorenzo, l’Independiente, che sotto la gestione Ariel Holan, resta stabilmente ai vertici, l’intruso non più di tanto Talleres, mentre leggermente dietro vediamo San Lorenzo, lo stesso Huracan, Lanus e Banfield.

Vi diamo appuntamento alla 1a giornata di Superliga e Vi lasciamo con le immagini del “sacco” del Morumbì ad opera del Colon…